• Sab. Mag 8th, 2021

Il Tecno Blog – Il portale della tecnologia e dell'innovazione

Blog di news di tecnologia, consigli, curiosità e innovazione tecnologica

Batteria portatile: come verificarne lo stato di salute

DiRedazione

Mar 6, 2020

Windows 10 e Windows 8.1 integrano una ‘funzionalità segreta’ che permette di generare un resoconto accurato sullo stato di salute della batteria del portatile.
Impartendo un apposito comando, è possibile richiedere la generazione istantanea del report che viene creato in formato HTML ed è quindi gestibile con qualunque browser.

La batteria del portatile, così come quella installata su tutti i vari dispositivi mobili, tende a perdere ‘lo smalto iniziale’ con il trascorrere del tempo. In generale mantenere collegato il portatile alla rete elettrica utilizzando l’alimentatore in dotazione non è un problema anche mantenendo inserita la batteria. È però l’eccessivo riscaldamento a contribuire a ridurre drasticamente la vita della batteria. Se quindi si collegasse il portatile alla presa elettrica a muro per un periodo piuttosto lungo, sempre meglio rimuovere la batteria.

Se è certamente un bene sottoporre le batterie agli ioni di litio a frequenti procedure di carica e scarica (i liquidi posti al loro interno è bene siano mantenuti sempre in movimento), bisognerebbe sempre evitare tenere un livello di carica perennemente al 100% (come accade appunto con i sistemi lasciati lasciati sempre connessi alla rete elettrica).

È preferibile poi scongiurare la scarica completa della batteria cercando di collegarla alla rete elettrica non appena l’autonomia cominciasse a scendere sotto il 15%.
I consigli riportati nell’articolo Caricare la batteria del cellulare: gli errori da evitare per farla durare di più valgono anche per i portatili equipaggiati con una batteria agli ioni di litio.

Generare un report sullo stato di salute della batteria portatile

In Windows 10 il resoconto che fotografa lo stato di salute della batteria del portatile è stato ulteriormente migliorato rispetto al passato.

Per generarlo, basta digitare cmd nella casella di ricerca di Windows quindi premere la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+INVIO.

Alla comparsa del prompt dei comandi si dovrà scrivere:
powercfg /batteryreport


Windows genererà automaticamente il report sullo stato della batteria e lo salverà nella cartella \Windows\System32.


Per aprirlo con il browser web predefinito, si può digitare:

start c:\windows\system32\battery-report.html.
Com’è immediato verificare, il report è composto da un unico file HTML suddiviso in più sezioni. Vai alla fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *