• 27 Febbraio 2021 16:55

Il Tecno Blog – Il portale della tecnologia e dell'innovazione

Blog di news di tecnologia, consigli, curiosità e innovazione tecnologica

Come gestire le impostazioni di posizione sul tuo iPhone

maps

Vediamo come cambiare il momento in cui le app possono accedere alla tua posizione e vediamo cosa ti sta monitorando di recente.

Se sei preoccupato per la tua privacy, dai un’occhiata a quali app possono accedere alla tua posizione tramite il tuo iPhone. È facile revocare l’accesso alla posizione per tutte le app che non ne hanno più bisogno.

Ecco come gestire le impostazioni di posizione sul tuo iPhone, in modo da poter scegliere quali app possono accedere alla tua posizione e impedire loro di rintracciarti in background.

maps

Come Visualizzare Le Impostazioni Dei Servizi Di Localizzazione

Apri l’ app Impostazioni e vai su Privacy> Servizi di localizzazione per vedere tutte le app che hanno chiesto di accedere alla tua posizione.

Puoi disabilitare i servizi di localizzazione nella parte superiore della pagina per disattivare questa funzione per ogni app contemporaneamente, ma non lo consigliamo poiché alcune app, come Mappe, devono accedere ai dati sulla posizione dallo smartphone per funzionare correttamente.

Invece, scorri l’elenco e controlla le impostazioni di posizione per ciascuna app individualmente.

Scegli L’accesso Alla Posizione Per Ciascuna App

Dopo aver toccato un’app, puoi scegliere tra tre o quattro opzioni di accesso alla posizione per essa. L’opzione migliore da scegliere per ciascuna app varia in base a come prevedi di utilizzarla.

Ecco cosa significa ciascuna opzione:

  • Mai: questa app non potrà mai accedere alla tua posizione.
  • Chiedi la prossima volta: questa app richiede un accesso alla posizione una tantum ogni volta che la usi.
  • Durante l’utilizzo dell’app: questa app può accedere alla tua posizione solo mentre la stai utilizzando.
  • Sempre: questa app può sempre accedere alla tua posizione, anche quando non la stai utilizzando.

Puoi anche disabilitare l’ opzione Posizione precisa per ciascuna app. Quando lo fai, l’app può accedere solo alla tua posizione approssimativa, invece di ottenere una lettura precisa.

Trova Altri Modi Per Migliorare La Privacy Del Tuo IPhone

Bloccare le impostazioni di posizione è un buon modo per aumentare la privacy del tuo iPhone. In effetti, è utile controllare regolarmente queste impostazioni per scoprire quali app hanno utilizzato la tua posizione a tua insaputa.

Ma proteggere i dati sulla tua posizione non è l’unica precauzione che devi prendere se tieni alla tua privacy digitale.

Dovresti anche fare attenzione alle app a cui consenti l’accesso al microfono, alla fotocamera, alle foto e alle impostazioni Bluetooth. Ciascuna di queste opzioni è disponibile tramite le impostazioni sulla privacy del tuo iPhone, permettendoti di assumere il controllo completo della tua privacy digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *