• Sab. Ott 1st, 2022

Come installare Windows 11 bypassando TPM 2.0

Dic 4, 2021

Windows 11, l’ultima versione del sistema operativo di casa Microsoft, ha catturato l’interesse di milioni di utenti, i quali hanno dimostrato immediatamente la voglia di installarlo sul loro PC e testare tutte le novità. Tuttavia, per installare il sistema operativo bisogna soddisfare alcuni importanti requisiti, i quali hanno fatto storcere il naso a non poche persone.

PROVA PRIME

Infatti, tra i diversi requisiti, Windows 11 richiede la presenza di TPM 2.0, ovvero una funzionalità di sicurezza di cui si sente poco parlare. Il Trusted Platform Moduel altro non è che una tecnologia hardware specializzato in operazioni relative alla sicurezza, rendendo ancora più affidabile il sistema operativo di casa Microsoft.

Rientrate anche voi nella fetta di utenti impossibilitati a procedere all’installazione per “colpa” di TMP 2.0? Non preoccupatevi, in quanto noi di ChimeraRevo vi mostreremo come aggirare il problema e, quindi, come installare Windows 11 senza TPM 2.0.

come verificare la compatibilita di un PC con windows 11

L’aggiornamento da Windows 10 a Windows 11 è gratuito. Quindi, per poter fare l’upgrade, è fondamentale essere in possesso di una licenza Windows 10 originale e genuina al 100%.

Scaricare l’immagine del disco (ISO) di Windows 11

Prima di procedere e mostrarvi come installare Windows 11 senza TPM 2.0, dovete sapere che è necessario scaricare il file ISO del sistema operativo di casa Microsoft.

  • Recatevi all’interno della pagina dedicata al download di Windows 11
  • Recatevi in prossimità della sezione dedicata al Download dell’immagine del disco (ISO) di Windows 11
  • Successivamente, in corrispondenza del menu a tendina, selezionate Windows 11
  • Infine, fate clic su Scarica
download file iso windows 11

Come installare Windows 11 senza TPM 2.0

Dopo aver scaricato il file ISO di Windows 11 sul vostro PC, potrete seguire uno dei seguenti metodi per aggirare il requisito riguardante TPM 2.0 ed ottenere l’ultima versione del sistema operativo di casa Microsoft.

Saltare il controllo dei requisiti

La prima soluzione che vi proponiamo riguarda una semplice procedura, la quale vi consentirà di bypassare la verifica dei requisiti e di procedere direttamente con l’installazione di Windows 11:

  • Premete la combinazione di tasti WIN + R
  • All’interno della casella di testo, digitate regedit, quindi, premete Invio
  • Recatevi all’interno della sezione HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup
  • Dopo aver selezionato MoSetup, cliccate su Modifica, posto in alto a sinistra
  • Proseguite su Nuovo > Valore DWORD (32 bit)
  • Dopo aver creato la nuova chiave, rinominatela con AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU
  • Fate doppio clic sulla chiave, quindi selezionate il valore 1
  • Riavviate il PC
  • Recatevi all’interno della cartella in cui avete scaricato il file ISO di Windows 11 (come mostrato poco)
  • Fate clic con il tasto destro del mouse sul file, quindi cliccate su Monta
  • Fate doppio clic sul file Setup, quindi, seguite le indicazioni mostrate a schermo
registro di sistema windows

Eliminare i file di controllo

Un altro metodo per aggirare il controllo dei requisiti per l’installazione di Windows 11 consiste nell’eliminare alcuni file, i quali sono i diretti responsabili del blocco della procedura.

  • Recatevi all’interno della cartella in cui avete scaricato il file ISO di Windows 11 (come mostrato poco)
  • Fate clic con il tasto destro del mouse sul file, quindi cliccate su Monta
  • Copiate l’intero contenuto del file all’interno di un’altra cartella
  • Proseguite all’interno della cartella Sources, poi eliminate i file appraiser.dll e appraiser.sdb

Utilizzare l’ISO di Windows 10

Dovete sapere che è possibile installare Windows 11 senza TPM 2.0 anche usufruendo di un file ISO di Windows 10. Tutto quello che dovrete fare è avere a portata di clic sia il file ISO di Windows 11 (come spiegato poco fa), sia quello relativo a Windows 10.

  • Recatevi all’interno della cartella in cui avete scaricato il file ISO di Windows 10 (come mostrato poco)
  • Fate clic con il tasto destro del mouse sul file, quindi cliccate su Monta
  • A questo punto, recatevi all’interno della cartella Source, quindi, copiate tutti i file all’interno di un’altra cartella, ad eccezione del file install.esd
  • Successivamente, aprite anche il file relativo a Windows 11, individuate il file install.wim e copiatelo nella cartella appena creata
  • Avviate il file di installazione di Windows 10 e, se tutto è andato per il verso giusto, installerete Windows 11 nel giro di pochi minuti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.