• Ven. Lug 30th, 2021

Il Tecno Blog

Blog di news di tecnologia, consigli, curiosità e innovazione tecnologica

Esecuzione di script PowerShell disabilitata: come risolvere

Per impostazione predefinita, sebbene Windows PowerShell sia preinstallato in Windows 10, gli script non vengono automaticamente eseguiti. Il sistema operativo Microsoft utilizza la policy di default Restricted che inibisce il caricamento di qualunque script PowerShell sulla macchina in uso. Si tratta di una misura di sicurezza per scongiurare l’utilizzo di oggetti che potrebbero rappresentare un problema per gli utenti finali, soprattutto se provenienti da fonti inaffidabili.

Windows consente di eseguire singoli comandi PowerShell dalla sua finestra, come abbiamo visto in più occasioni (ad esempio PowerShell per esempi: cosa si può fare), mentre appunto gli script vengono puntualmente bloccati.

Provando ad eseguire un qualunque script dalla finestra di PowerShell si otterrà il messaggio d’errore ‘L’esecuzione di script è disabilitata nel sistema in uso‘.


Un trucchetto che usiamo spesso per ‘dribblare’ temporaneamente la policy di esecuzione di Windows senza modificarla consiste nell’usare la sintassi seguente da una finestra del prompt dei comandi (cmd):

powershell -noprofile -executionpolicy bypass -file ‘.\nomescript.ps1’

Al posto di .\nomescript.ps1 si può indicare il percorso completo dello script PowerShell da avviare.

Ricorrendo all’Utilità di pianificazione si può anche programmare l’esecuzione di uno script. Vai alla fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *