• Sab. Mag 8th, 2021

Il Tecno Blog – Il portale della tecnologia e dell'innovazione

Blog di news di tecnologia, consigli, curiosità e innovazione tecnologica

Firewall, a cosa serve e quando può essere utile

DiRedazione

Mar 24, 2020

Un computer che si affaccia in rete connesso a valle di un router è già di per sé sufficientemente protetto dai tentativi di attacco che fanno leva sulla presenza di particolari porte aperte. Come più volte ricordato, infatti, tenere aperte (e raggiungibili dall’esterno) una o più porte non è di per sé un problema. Può diventarlo, invece, quando – sulle porte lasciate aperte – è in ascolto e, quindi, pronto per rispondere, un componente server.
Ad esempio, aprire la porta 80 in ingresso su una macchina collegata in rete locale non è fonte di minaccia. Di norma, infatti, il router non inoltrerà il traffico in arrivo su tale porta verso il client connesso in rete locale.
Perché il server web installato sul computer locale possa rispondere alle richieste provenienti dall’esterno, si dovrà aprire una porta in ingresso sul router ed effettuare l’inoltro dei dati (e quindi della richieste di connessione provenienti da remoto) verso il sistema locale. A tal proposito, suggeriamo la lettura dell’articolo Aprire porte sul router e chiuderle quando non più necessario).

Può diventare rischioso eseguire un server web non aggiornato (contenente vulnerabilità di sicurezza) su un sistema connesso alla rete locale esponendo poi le porte in ingresso sull’IP pubblico e accettando le connessioni da remoto. Vai alla fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *