• Gio. Gen 20th, 2022

Il Tecno Blog – L'informazione tecnologica

Blog di news sulla tecnologia, consigli, curiosità, games e informatica

Google Classroom: cos’è e come utilizzarlo

Giu 1, 2020

Molti insegnanti dell’istruzione secondaria opzionale sono alla ricerca di strumenti e risorse per risparmiare tempo e semplificare la vita. Accade spesso che gran parte del periodo della lezione è dedicato alla raccolta del lavoro degli studenti e alla sensibilizzazione degli studenti sul lavoro a venire. Come soluzione, molti insegnanti hanno iniziato a utilizzare Google Classroom per aiutare a gestire la classe. Fai clic qui per scaricare l’app.

amazon-prime

Se la tua regione ti fornisce un account G Suite for Education (precedentemente Google Apps for Education), potresti prendere in considerazione l’idea di impostare e gestire le classi di Google per tutte le tue lezioni.

Ho iniziato a utilizzare Google Classroom per raccogliere i compiti e i file inviati dagli studenti per la valutazione. Avevamo una “casella” sul nostro portale web, ma hanno rimosso questa funzione per risparmiare denaro e offerto invece Google Classroom. Ora colleziono tutto il lavoro dei miei studenti usando Google Classroom. Tutti i file sono raggruppati in un unico posto e posso scriverli sul mio computer in classe o quando torno a casa.

In questo articolo, condividerò alcuni suggerimenti di base su come utilizzare Google Classroom e perché un professore universitario lo troverebbe utile.

CHE COS’È GOOGLE CLASSROOM?

Prima di poter imparare a utilizzare Google Classroom, è importante sapere qualcosa in più su ciò che è. Ecco come Google descrive Google Classroom:

Classroom è una piattaforma web gratuita che integra il tuo account G Suite for Education con tutti i tuoi servizi G Suite , inclusi Google Documenti, Gmail e Google Calendar. Classroom consente di risparmiare tempo e carta e facilita la creazione di classi, la distribuzione dei compiti, la comunicazione e l’organizzazione.

Gli insegnanti possono vedere rapidamente chi ha e non ha completato il lavoro e fornire feedback e note in tempo reale direttamente in classe.

Sul loro sito Web, includono anche questo video con una breve panoramica di Google Classroom:

1. CREA UN CORSO E AGGIUNGI STUDENTI

Google Classroom ti consente di creare un corso unico per ogni corso a cui insegni . Con solo tre clic del mouse e alcuni tasti, puoi creare una classe. Le aule di Google sono divise in diverse sezioni … ai fini di questo articolo, parlerò degli studenti e del flusso.

Nella sezione Studenti, puoi vedere tutti gli studenti della tua classe. Puoi aggiungere studenti alla tua classe manualmente oppure possono unirsi alla tua classe da soli utilizzando il proprio account Google. Quando crei un corso, Google Classroom ti fornisce un codice di classe situato sul lato sinistro dello schermo. Condividi questo codice classe con gli studenti a cui vuoi unirti a questa classe. Dal loro computer, laptop o Chromebook, gli studenti accedono al proprio account Google e utilizzano il codice classe per iscriversi.

Nella sezione Studenti, puoi anche determinare se ai tuoi studenti è consentito commentare le domande, gli annunci e i compiti che stai creando o se possono solo pubblicare post. Se lo desideri, puoi anche scegliere di essere l’unico che può pubblicare e commentare nella tua classe.

Nella sezione Pathway troverai gli incarichi, gli annunci e le domande che crei. È in questa sezione che trascorrerai la maggior parte del tempo dopo aver impostato le lezioni. Leggi di seguito per ulteriori informazioni su compiti, domande e annunci in Google Classroom.

2. UTILIZZO DELLE ASSEGNAZIONI DI GOOGLE CLASSROOM

I compiti a casa sono un ottimo modo per raccogliere il lavoro degli studenti e fornire feedback e note. Quando crei un incarico, puoi fornire istruzioni specifiche per quell’incarico, una data di scadenza e un argomento. Se si specifica una data di scadenza per il lavoro, gli studenti avranno tempo fino alle 23:59 dello stesso giorno per inviare il proprio lavoro per questo lavoro. Se inviano il loro lavoro in ritardo, Google Classroom accetta ancora l’incarico, ma indica che è stato in ritardo.

Una delle migliori funzioni di Google Classroom Assignments è che puoi aggiungere file ai compiti che crei. Puoi aggiungere un file dal tuo computer, un file da Google Drive, un video di YouTube o un link a un sito Web. Ad esempio, un professore di economia può chiedere a qualcuno di scrivere un articolo su un argomento caldo e aggiungere un collegamento a un video di YouTube della persona che fa un discorso.

Gli studenti possono inviare qualsiasi tipo di file alla tua classe, non solo Google Documenti. Non solo gli studenti possono inviare il loro lavoro completo come file, ma è possibile aprirlo direttamente da Classroom e registrarlo sul sito. Puoi aprire i file inviati alla tua classe a condizione che il tuo computer abbia una connessione Internet e il software necessario per aprire il file … non devi nemmeno essere sul tuo computer della scuola!

Ad esempio, puoi assegnare un compito e i tuoi studenti possono inviare i compiti completati a un compito che hai creato in Google Classroom da qualsiasi computer con una connessione Internet. È quindi possibile aprire il file e scriverlo sul computer a scuola oa casa. Google Classroom funge da “drop box” per i compiti. Gli studenti non devono più stampare il loro lavoro e consegnartelo fisicamente. Questo ti dà più tempo in classe per concentrarti sui progressi, piuttosto che perdere tempo a collezionarli.

3. INIZIA LE DISCUSSIONI CON LA FUNZIONE “DOMANDE”

Google Classroom ti consente di porre una domanda in una classe specifica. Come per i compiti, è possibile aggiungere file alle domande poste e, se lo si desidera, è possibile assegnare una data di scadenza. Puoi pubblicare una risposta breve o domande a risposta multipla a cui gli studenti possono rispondere in Classroom.

Quando gli studenti rispondono a una domanda a scelta multipla, Google Classroom compila i risultati di quella domanda e ti mostra la distribuzione delle risposte degli studenti in tempo reale. Quando fai clic su una delle risposte a scelta multipla, Classroom indica quali studenti hanno scelto questa opzione.

Quando gli studenti rispondono a una domanda a risposta breve, Google Classroom non può tabulare i risultati, mostra semplicemente le risposte degli studenti. A questo punto, puoi commentare o rispondere a ogni studente e assegnare loro la valutazione che ritieni appropriata.

Suggerimenti Pro per l’utilizzo delle domande:

– L’uso della funzione Domande è un ottimo modo per iniziare una discussione in classe, ottenere informazioni di base prima di iniziare una lezione e testare le conoscenze degli studenti su un compito di lettura.

– Per variare, puoi pubblicare un video in una domanda e chiedere agli studenti di rispondere al video a casa.

4. ANNUNCI PER I TUOI STUDENTI

Oltre a creare compiti e domande, Google Classroom ti consente di creare annunci. Gli studenti possono rispondere ai tuoi annunci e puoi rispondere a loro creando un thread di discussione. In realtà, l’intera classe può avere una conversazione basata su un annuncio. Ancora una volta, hai la possibilità di aggiungere un file, un video di YouTube o un link a un annuncio.

Gli annunci sono un ottimo modo per ricordare ai tuoi studenti le date di scadenza dei compiti. Puoi anche pianificare gli annunci da pubblicare in un secondo momento, il che può aiutare a mantenere te e i tuoi studenti organizzati.

Non ho una lezione, quindi non ho molti annunci, ma immagino che gli insegnanti possano usare la funzione di annuncio per pubblicare promemoria, moduli di autorizzazione per uscite, documenti se gli studenti li perdono o li dimenticano nel loro armadietto, l’elenco continua.

5. PERCHÉ UTILIZZARE GOOGLE CLASSROOM IN CORSI UNIVERSITARI OPZIONALI

Quello che trovo più interessante di Google Classroom è che ti consente di comunicare meglio con i tuoi studenti al di fuori della classe. Prima di Google Classroom, gli studenti dovevano essere fisicamente in classe prima che tu potessi porre loro una domanda. Ora puoi farlo in qualsiasi momento. Allo stesso modo, gli studenti possono inviare lavoro da qualsiasi luogo abbiano accesso a Internet. Questo fa risparmiare un sacco di tempo a quelli di noi che insegnano corsi universitari opzionali quando pensi al numero di studenti che possiamo avere durante l’anno scolastico!

Google Classroom ti consente di risparmiare tempo e carta e ti consente di creare lezioni, pubblicare compiti e comunicare con i tuoi studenti con facilità. Ti permette anche di vedere quali studenti hanno completato i compiti e puoi fornire loro commenti e voti direttamente in tempo reale. Google Classroom mette tutti i compiti, gli annunci e i compiti degli studenti in un unico posto.

Qualunque sia la materia che insegni, Google Classroom è un ottimo strumento per condividere informazioni con i tuoi studenti, raccogliere il loro lavoro e fornire feedback . Se hai un account Google nel tuo distretto, Google Classroom è lì per aiutarti a stimolare e coinvolgere i tuoi studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *