• Sab. Set 25th, 2021

Il Tecno Blog – L'informazione tecnologica

Blog di news sulla tecnologia, consigli, curiosità, games e informatica

Google Stadia: delusione da parte degli utenti

Mag 28, 2020

Google Stadia , il servizio di gioco in streaming in abbonamento, è stato lanciato il 19 novembre 2019 e ha già avuto un inizio difficile. I primi utenti hanno segnalato problemi di ritardo e sincronizzazione con il servizio. La qualità video , che Stadia regola automaticamente in base alla velocità della tua connessione, è scesa regolarmente per alcuni giocatori a 720p, ben al di sotto della risoluzione 4K che il servizio dovrebbe essere in grado di gestire. 

La risposta di Stadia è stata quella di indirizzare gli utenti al proprio sito Web. “Stadia è un nuovo modo di giocare e comprendiamo che la configurazione è leggermente diversa da quella delle altre piattaforme”. “Raccomandiamo ai consumatori di visitare il nostro centro assistenza per ottimizzare le loro connessioni e ottenere la migliore esperienza di gioco possibile . “

Alcuni dei problemi di prestazione riscontrati dagli utenti di Stadia potrebbero essere dovuti alla loro velocità Internet inferiore alla media. Ma anche i giocatori che utilizzano servizi Internet a banda larga hanno riscontrato problemi, inclusa la latenza , il tempo che intercorre tra la richiesta di eseguire un’azione nel gioco e la sua effettiva esecuzione. Guillaume Perrin, che ha esaminato la console su un computer, un televisore 4K e uno smartphone Google Pixel, ha descritto tagli “orribili di latenza” e “veloci” durante i giochi su qualcosa di diverso dal Pixel. Per ogni test, Perrin ha dichiarato che la sua velocità di Internet era superiore ai 35 Mbps raccomandati da Stadia.

Kenny Rosenblatt, presidente del servizio di giochi online Arkadium , ha dichiarato di ritenere che il ritardo sarebbe un problema per i servizi di gioco online per un po ‘. “C’è un motivo per cui tutti i principali tornei sportivi online sono organizzati su reti locali anziché sul web aperto. “

A differenza dei tradizionali giochi per PC o console , i giochi Cloud vengono trasmessi in streaming da un server remoto allo stesso modo in cui gli utenti possono trasmettere musica su Spotify o film su Netflix. Tranne che i giochi cloud non sono così semplici come i loro equivalenti musicali e cinematografici: i videogiochi sono una strada a doppio senso , i giocatori inviano segnali complessi al gioco, allo stesso tempo in cui le informazioni ritornano sotto forma di azioni nel Anche un ritardo di una frazione di secondo può far perdere terreno ai giocatori o perdere azioni.

“Ci sono molti fattori che possono aumentare la latenza nello streaming dei giochi e ciò che molte persone notano poiché la latenza è in realtà un frame che arriva a intervalli incoerenti .” “Le condizioni della rete e dell’hardware del cliente, nonché la tecnologia che le alimenta, devono essere adattate per offrire un’esperienza di gioco in streaming eccezionale.”

Il problema di latenza nei giochi cloud non è esclusivo di Google. PC Gamer ha offerto il servizio di streaming di giochi di Nvidia, GeForce Now, uscito in beta all’inizio di quest’anno, recensioni contrastanti, sottolineando che richiede “condizioni di rete ideali”. Molti utenti di PlayStation Now , la piattaforma di trasmissione di giochi Sony, si lamentano ancora dei problemi di input lag su Reddit, circa cinque anni dopo il suo lancio.

Numerosi segnali di avvertimento hanno prefigurato un lancio imperfetto di Stadia . Molti hanno notato che giocare regolarmente su questo servizio ad alta intensità di dati supererebbe facilmente i limiti mensili della banda larga. Gli utenti si sono riuniti sul forum Stadia su Reddit per segnalare i codici di gioco mancanti e le console che devono ancora essere spediti. Google ha accantonato molte funzionalità promesse, come un controller Stadia completamente wireless , multiplayer e State Share, che consentono ai giocatori di condividere momenti specifici di una partita con i loro amici.

Allo stato attuale, Stadia è ben lungi dal futuro dei giochi cloud promessi ai giocatori. Ma è ancora agli inizi. E i giocatori possono aspettarsi ancora più opzioni di gioco cloud nel 2020, quando Microsoft deve rilasciare xCloud, la sua risposta a tema Xbox a Stadia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *