• Sab. Ott 1st, 2022

Le migliori prese WiFi del 2021: ecco quale comprare

Dic 6, 2021

prese-wifi

La presa WiFi intelligente è sostanzialmente una presa che integra al suo interno un circuito elettronico in grado di controllare l’afflusso di corrente al dispositivo alla quale è collegata.

PROVA PRIME

In realtà però, le prese wi-fi integrano funzionalità aggiuntive e la presenza della connessione WiFi – in primis – le permette di essere raggiungibile da remoto ovunque voi siate con una semplice app ed una connessione Internet sul vostro smartphone/tablet. A cosa serve il poter controllare una presa WiFi a distanza? Lo scoprirete subito.

Presa WiFi: cosa può fare?

Una presa WiFi è una normale presa da parete alla quale potrete collegare un qualsiasi dispositivo o elettrodomestico, stando attenti ovviamente a non superare il valore di KW nominali della presa, per non rischiare di bruciarla.

Vengono chiamate “prese intelligenti” (o smart plug)  perché hanno anche una componente elettronica col quale gestire tutti gli aspetti del suo funzionamento. In generale fate capo a questi suggerimenti prima dell’acquisto:

  • Tipo di presa: cercate una presa WiFi a Schuko (due poli) o la classica presa italiana a tre poli? Attenti a questi dettagli prima dell’acquisto;
  • Applicazione: ogni Smart Plug ha con sé un’appe (Android/iOS) con la quale comandare e gestire il tutto, anche quando non si è in casa;
  • Programmazioni: tramite l’app potrete programmare l’accensione/spegnimento della presa WiFi in determinati giorni o fasce orarie;
  • Monitoraggio: alcune prese intelligenti offrono un monitoraggio in tempo reale dei consumi di energia elettrica relativi al dispositivo ad essa collegato;
  • Supporto IFTTT: alcune prese WiFi supportano IFTTT, un’app per impartire “ordini autonomi” alla presa smart. Ad esempio, tramite il GPS l’applicazione riconosce quando siete in casa, e potreste comandare di spegnere la presa intelligente quando uscite di casa (insomma, senza muovere un dito) e di riaccenderla al vostro ritorno.

Inoltre molte prese intelligenti hanno la possibilità di collegarsi – tramite WiFi – al vostro assistente vocale Smart Home (come ad esempio Amazon Alexa o Google Home) per gestirle tramite comandi vocali (anche quando non siete in casa). Ammettendo che abbiate collegato dei dispositivi alla presa, potreste ad esempio impartire comando del tipo:

  • “Alexa, domattina alle 7:00 accendi la macchina del caffè!” (macchina collegata alla presa)
  • “Hey Siri, accendi la luce!/ spegni la luce!” (lampada collegata alla presa)
  • “OK Google, accendi il condizionatore!” (anche quando non si è in casa)
  • “Hey Google, spegni la luce in soggiorno” (gestione dei dispositivi in ogni camera)

Presa WiFi: le migliori scelte da noi

Ora che abbiamo visto le prese smart più vendute, è tempo di mostrarvi quelle che noi abbiamo personalmente scelto e che vi consigliamo di acquistare. Ovviamente le nostre scelte sono state fatte in base alle funzionalità del prodotto, l’affidabilità e in base al rapporto qualità/prezzo. Ecco quello che ne è venuto fuori:

TP-Link KP105 – Amazon Alexa/ Google Home

Le KP105 di TP-Link sono decisamente la nostra scelta: funzionalità, affidabilità ed un ottimo rapporto qualità/prezzo. Questa presa smart è infatti tra le più apprezzate perché oltre al controllo remoto (tramite WiFi e rete dati) con l’ottima app “Kasa”, include anche molteplici funzionalità per la gestione intelligente: programmazione di accensione/spegnimento, orari pianificati e timer, controllo automatico degli apparati (evita autonomamente lo spreco di energia) e infine offre il monitoraggio Real-time e storico dei tuoi consumi elettrici. Sicuramente la migliore presa smart per chi vuole controllare un dispositivo sotto tutti gli aspetti. Se volete spendere leggermente di meno c’è anche la versione HS100 che non integra il monitoraggio real-time dei consumi, ma la differenza non è grande quindi conviene tenere il monitoraggio. Inoltre è compatibile con Alexa e Google Assistant e quindi potrete addirittura usare il controllo vocale per comandarla! Le caratteristiche tecniche sono 100/240V (in alternata), 16A e massimo 3680W con garanzia TP-Link di 3 anni!


D-Link DSP-W118 Mini

Similmente alla HS110, anche D-Link offre una delle prese intelligenti migliori per quanto riguarda affidabilità e prezzo. Ottime per la vostra domotica, queste prese Smart consentono di monitorare i consumi e gestire facilmente tramite WiFi o rete dati, gli apparecchi collegati. Inoltre grazie al sensore termico queste Smart Plug possono staccarsi in caso di surriscaldamento e ricevere avvisi, notifiche o mail in caso di problemi. Le caratteristiche tecniche sono 230V (in alternata), 16A e massimo 3680 W, anche se per sicurezza è meglio stare abbondantemente al di sotto.


Osram Smart+ Zigbee/ Alexa/ Google

Decisamente una delle meno economiche, ma Osram Smart+ è sinonimo di affidabilità e qualità al top che è disponibile in due varianti differenti: una compatibile con sistemi Zigbee ed un’altra (più costosa) che integra anche una connessione Bluetooth per la gestione immediata tramite smartphone. Si tratta ovviamente di una smart plug, ovvero una presa WiFi compatibile con Google Assistant ed Amazon Alexa. Come detto poi è compatibile con i sistemi basati su protocollo Zigbee, ma in questo caso necessaria una centralina Zigbee (gateway / hub / bridge) al quale collegarsi. Resiste ad una potenza massima di 3680W ed è disponibile anche una versione per esterni, resistente all’acqua.


TECKIN – Amazon Alexa/ Google Home

Un modello simile a quello visto poco fa, che vi consigliamo anche in questo caso per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo, è la presa intelligente di TECKIN. Le funzionalità sono infatti le medesime viste nel modello precedente, ma attenzione perché l’attacco in questo caso è a shuko, e non tripolare (potreste aver bisogno di un adattatore) anche se la maggior parte degli elettrodomestici adottano questo tipo di presa. Anche la presa WiFi di TECKIN è reperibile da remoto grazie alla sua app proprietaria, ma il controllo potrà essere effettuato anche tramite Google Home, Amazon Alexa o IFTTT, e di conseguenza anche tramite comando vocale. Comprando le confezioni da due prese poi, potrete risparmiare qualcosina e rendere la vostra casa più smart!


Maxcio – Amazon Alexa/ Google Home

Se cercate qualcosa di estremamente economico, allora potete scegliere questa presa intelligente marcata Maxcio! Per poco più di 10 euro vi arriverà a casa un dispositivo piccolo ma funzionale dotato di collegamento WiFi ed interruttore, ma soprattutto compatibile con Alexa e Google Home grazie ai quali potrete impartire anche comandi vocali! Ciò permette a questa presa WiFi di essere “comandabile” anche da remoto (ovvero anche quando siete fuori casa) consentendovi di accendere/spegnere o addirittura programmare il funzionamento di qualsiasi elettrodomestico vi sia collegato. A questo si aggiunge anche una presa USB per la ricarica dei vostri dispositivi.


D-Link DSP-W115 – Amazon Alexa/ Google Home

Tra i nuovi arrivati in casa D-Link c’è la DSP-W115 perfetta per chi non vuole spendere troppo per avere una presa WiFi da gestire senza fili da remoto. Essendo poi compatibile con Amazon Alexa, Google Assistant e IFTTT, rimane una presa estremamente versatile e comandabile tramite controllo vocale. A nostro parere la migliore presa WiFi da comprare. Questa presa intelligente va installata su una presa a schuko, ed è compatibile con prese a schuko. Ovviamente come tutte le prese smart anche questo dispositivo è programmabile con dei timer ed è facile configurarla con il WiFi del vostro modem grazie alla presenza del tasto WPS su di essa. In alternativa vi abbiamo segnalato anche la ciabatta smart multiporta se avete bisogno di comandare più dispositivi in contemporanea.


Meross – Amazon Alexa/ Google Home

Meross è un’altro brand molto rinomato se cercate una presa WiFi compatibile con Amazon Alexa di buona qualità ed a buon prezzo. Qui in alto vi abbiamo consigliato due modelli: il primo con attacco tripolare (italiano) mentre il secondo con attacco francese (a schuko) a seconda delle vostre necessità. Le caratteristiche tecniche sono abbastanza simili fra loro con un assorbimento massimo di 16A e funzionalità smart come: timer programmabili, controllo remoto (tramite app), controllo vocale – tramite Amazon Alexa, Google Assistant ed IFTTT – ed analisi del consumo energetico in tempo reale (solo per la versione con attacco tripolare).


AVM FRITZ!DECT 210

La tedesca AVM è leader nel settore dell’elettronica, specificatamente quando si parla di router WiFi e Domotica! La DECT 210 è l’ultima presa smart della casa ed è stata progettata soprattutto per gli ambienti esterni, resistendo quindi ad acqua e polvere (IP44). Con una semplice app potrete alimentare degli elettrodomestici e lasciare che la presa smart misuri, registri e valuti il consumo. Tra le migliori smart plug in commercio senza dubbio. Alcune delle caratteristiche intelligenti includono l’uso di un calendario settimanale o l’uso di un calendario di Google. Con la funzione Astro è possibile impostare le funzioni in modo automatico dall’alba e al tramonto. Questa presa WiFi inoltre commuta automaticamente o manualmente l’alimentazione elettrica dei dispositivi collegati fino a 3450 W.


Come comandare una presa WiFi con Google Home

Se avete acquistato uno dei tanti dispositivi Google Home, gli assistenti vocali di Google con integrato Google Assistant, potrete tra le tante funzionalità a disposizione, comandare un dispositivo smart connesso alla rete. Spieghiamoci meglio: all’interno di ogni presa intelligente c’è un modulo Wi-Fi che le permette di connettersi senza fili al vostro modemWiFi di casa.

Una volta connessa al modem la presa è in grado di connettersi ad Internet: viene infatti chiamata “presa controllo con smartphone”. Allo stesso modo il vostro Google Home è connesso al modem di casa e può “vedere” tutti i dispositivi in rete: se la presa smart è compatibile con Google Assistant, allora essa sarà visibile ed il vostro Google Home potrà comandarla!

Presa WiFi compatibile con Google Assistant

Come? Il primo passo da eseguire, dopo aver collegato Google Home al modem WiFi di casa, è quello di acquistare una presa Smart compatibile con Google Home. Quando vi arriverà a casa potrete trovare in confezione una guida all’installazione ed in pochi minuti potrete collegare anche la presa al modem di casa. In generale i passi da seguire saranno i seguenti:

  1. Avviare l’applicazione per comandare la presa (scritta in confezione);
  2. Collegare la presa alla corrente (per mezzo di un portalampada);
  3. Selezionare la presa sull’applicazione tramite la procedura guidata;
  4. Collegare la presa smart alla vostra rete WiFi, condividendo con essa la password.
  5. Aggiungere la presa nell’app “Google Home”:

Aggiungere la presa in “Google Home”

Una volta che il vostro Google Home e la vostra presa intelligente smart saranno entrambi connessi al modem di casa, potrete aprire l’applicazione Google Home e collegare ad esso l’applicazione con la quale avete configurato la presa smart:

  1. Aprite l’app Google Home
  2. Impostazioni -> Altre impostazioni
  3. Andate nella scheda “Home” -> +Aggiungi
  4. Configura dispositivo -> “Hai già configurato qualcosa?
  5. Andrete nella sezione “Gestisci account” nel quale potrete cercare il nome dell’app con il quale avete configurato la lampadina. Inserite l’account che avete usato per quell’applicazione e la presa verrà automaticamente importata in Google Home.

Fatto ciò nella schermata principale dell’app Home di Google troverete la presa smart e potrete “aggiungerla” all’applicazione dandole anche un nome e specificando la stanza dove l’avete installata (nel caso doveste controllare più dispositivi).

Comandare la presa a distanza

Così facendo potrete gestire la presa smart in tre modi: tramite la sua app proprietaria (che vi chiederà di scaricare al momento dell’installazione), tramite l’app Google Home (come visto nelle foto e anche da remoto, fuori casa) oppure tramite comando vocale. Se avete ad esempio chiamato la vostra presa “switch” potrete impartire comandi del genere:

  • “OK Google, accendi lo switch!/ spegni lo switch!“
  • “HEY Google, accendi la presa in Camera mia“

Comandare una presa WiFi con Alexa

Se avete acquistato uno dei tanti dispositivi Amazon Echo, gli assistenti vocali di Amazon, potrete tra le tante funzionalità a disposizione, comandare un dispositivo smart connesso alla rete. Spieghiamoci meglio: all’interno di ogni presa Smart (o Smart Switch) c’è un modulo Wi-Fi che le permette di connettersi senza fili al vostro modem WiFi di casa.

Una volta connessa al modem la presa è in grado di connettersi ad Internet. Allo stesso modo il vostro Amazon Echo è connesso al modem di casa e può “vedere” tutti i dispositivi in rete: se la presa è compatibile con Alexa, allora essa sarà visibile ed Amazon Echo potrà comandarla!

presa wifi compatibile con Amazon Alexa smart

Come? Il primo passo da eseguire, dopo aver collegato Amazon Echo al modem WiFi di casa, è quello di acquistare una presa WiFi compatibile con Alexa. Quando vi arriverà a casa potrete trovare in confezione una guida all’installazione ed in pochi minuti potrete collegare anche la lampadina al modem di casa.

Aggiungere la presa in “Amazon Echo”

Una volta che il vostro Amazon Echo e la vostra presa smart saranno entrambi connessi al modem di casa, potrete aprire l’app Amazon Alexa e vedere tutti i dispositivi connessi in rete: qui troverete la presa WiFi e potrete “aggiungerla” all’applicazione dandole anche un nome e specificando la stanza dove l’avete installata (nel caso doveste controllarne molte).

Ecco fatto, ora potrete gestire la presa smart in tre modi: tramite la sua app proprietaria (che vi chiederà di scaricare al momento dell’installazione), tramite l’app Amazon Alexa (anche da remoto, fuori casa) oppure tramite comando vocale. Se avete ad esempio chiamato la vostra presa “switch” potrete impartire comandi del genere:

  • “Alexa, accendi lo switch!/ spegni lo switch!“
  • “Alexa, accendi la presa in soggiorno“

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.