• Sab. Ott 1st, 2022

Miglior robot lavapavimenti: quale comprare

Dic 4, 2021

State pensando di acquistare un robot lavapavimenti che vi aiuti a tenere i pavimenti sempre puliti? Con un robot aspirapolvere infatti, potrete lasciare che sia lui a occuparsi della polvere e dello sporco superficiale! Ricordate però che questi prodotti non possono sostituire completamente un normale aspirapolvere, ne tantomeno un straccio lavapavimenti. I robot lavapavimenti sono infatti dotati di un modulo aggiuntivo con un panno in microfibra che si imbeve di acqua (tramite un serbatoio integrato), riuscendo ad aspirare la polvere e lavare il pavimento nello stesso momento.

PROVA PRIME

In questa guida vi aiuteremo nella scelta del robot lavapavimenti più adatto alle vostre necessità, ma per fare ciò è necessario vedere quali siano le caratteristiche tecniche fondamentali che è utile conoscere prima dell’acquisto, in modo da fare sempre la scelta più appropriata in termini di rapporto qualità/prezzo e funzioni di cui si ha bisogno.

Miglior robot lavapavimenti: quale comprare

Qual è il miglior robot aspirapolvere? Se cercate il meglio del meglio, in questi robot aspirapolvere troverete tecnologia ed intelligenza all’avanguardia: dei veri e propri assistenti per la casa, anche quando non ci siete e senza bisogno di preoccuparsi di oggetti delicati e ostacoli insidiosi!

Dopo avervi elencato i modelli che abbiamo selezionato pet voi, nei prossimi paragrafi ve li mostreremo più in dettaglio, elencandovi le principali caratteristiche tecniche ed indicandovi alcuni store online dove reperirli a buon prezzo.

SOGNO D9

Ecco a voi il DREAME D9,  nient’altro altro che il nuovo robot aspirapolvere di Xiaomi realizzato da una delle sue aziende “satelliti” (Dreame in questo caso), e vogliamo parlarvene perché ci è piaciuto davvero molto: dall’efficienza di pulizia alla buona applicazione per smartphone, non che per il buon rapporto qualità-prezzo! Per quanto riguarda la pulizia poi, c’è ovviamente la possibilità di scegliere la potenza di pulizia su tre livelli. La pulizia infine, può essere semplicemente programmata in base alle nostre abitudini oppure ai nostri turni lavorativi.

Il robot aspirapolvere è del tutto standard e facile da installare/ pulire. Il rialzamento sulla testa del robot presagisce la presenza della mappatura laser 3D e grazie al software di cui è dotato, questo robot aspirapolvere non si è mai “impigliato” da nessuna parte, nonostante lo abbiamo testato in un ufficio piccolo e ricco di ostacoli. Insomma DREAME D9 ci ha convinto praticamente in tutto, ed essendo anche abbastanza economico, entra di diritto tra i migliori aspirapolvere lavapavimenti che possiate trovare online. Ovviamente l’applicazione è migliorabile, ed il panno in microfibra non va a sostituire il caro mocio, ma è più che soddisfacente per mantenere puliti i pavimenti.

ROIDMI EVE PLUS

Il nuovo robot aspirapolvere di Roidmi, brand affiliato a Xiaomi che si occupa dello sviluppo e del commercio di scope elettriche ed aspirapolveri di ultima generazione. Quest’ultimo modello di robot aspirapolvere è stato sviluppato non solo per mantenere puliti i pavimenti ma anche e soprattutto per mantenere alta la salubrità dell’ambiente che ci circonda con la minima manutenzione possibile, grazie alle sue funzioni di auto-svuotamento ed auto-sterilizzazione! L’aspirapolvere in sé mostra un’estetica simile ai classici robot aspirapolvere, con il sensore per la mappatura laser che sporge al centro dello stesso.

Al di sotto c’è poi la spazzola rotante che aspira la polvere raccolta e la porta al serbatoio estraibile, all’interno del quale ci sarà un altro serbatoio dove mettere l’acqua per lavare i pavimenti. La mappatura è meticolosa, e non manca la Modalità Zona per creare zone personalizzate dove il robot deve pulire più approfonditamente, oppure zone di esclusione dove il robot non deve passare. Anche la pulizia può essere personalizzata con ben quattro potenze a disposizione. Il sistema pioneristico di auto-sterilizzazione entra in funzione autonomamente dopo la fine della pulizia per mantenere pulito il robot, mentre il filtro HEPA inizierà a generare particelle deodoranti con la tecnica dell’ossigeno attivo (utilizzato anche per le apparecchiature mediche), in grado di igienizzare, eliminare i batteri ed i cattivi odori.

Proscenic M8 Pro

PROSCENIC si conferma sinonimo di affidabilità con questo nuovo prodotto PROSCENIC M8 PRO che ho potuto testare in anteprima. Parliamo di un robot aspirapolvere di fascia medio – alta che è in grado non solo di aspirare e lavare ma addirittura anche di auto svuotare il suo cestino! Tutti i pro e contro sono elencati in questo video: un po’ lungo forse ma sicuramente ho cercato di parlarvi di ogni aspetto per chiarirvi ogni dubbio.

Su di esso un sensore di mappatura 3D. Per questo, una volta configurato dovremo eseguire una prima pulizia “di routine” che consentirà al robot di mappare la vostra casa (e contemporaneamente iniziare a pulire), memorizzando ostacoli, rialzi e tanto altro. Sullo smartphone intanto, terrete traccia di tutta la mappa man mano. Il lavaggio è solamente superficiale, sia ben chiaro, e vi sconsigliamo l’uso di detergenti perché potrebbero rovinare il robot. Tuttavia un lavaggio dopo l’aspirazione contribuisce ad un effetto finale davvero buono: il robot aspira con molta potenza e lavando anche il pavimento si raggiunge un livello di pulizia maggiore.

ECOVACS DEEBOT N8 +

ECOVACS ha lanciato il DEEBOT N8+, un robot aspirapolvere con stazione di svuotamento automatico e ancora più potente dell’OZMO 950 (ben 2300Pa). Molto bene l’app, i sensori funzionano bene e… pulisce anche oltre che aspirare! Parliamo senz’altro un dispositivo di fascia alta perché integra moltissimi sensori (sensori anticaduta per le scalinate, sensori di collisione e molto altro), uniti ad un sensore laser posto sulla parte superiore del corpo che lo aiutano a mappare l’ambiente per muoversi con estrema precisione.

La mappatura è utile anche a noi perché tramite l’app potremo designare alcune zone dove il robot non dovrà andare, oppure altre zone dove invece il robot lavapavimenti dovrà soffermarsi più tempo per una pulitura maggiore. C’è anche il controllo vocale (anche tramite Alexa o Google Home) ed una modalità automatica di aspirazione che gestisce la potenza del robot (fino a 2300 Pa) a seconda dello sporco che viene rilevato sul pavimento. Insomma il DEEBOT N8+ può aspirare, lavare e ricaricarsi autonomamente tutti i giorni della settimana (magari negli orari nei quali voi siete a lavoro) in maniera completamente personalizzabile e con un controllo totale di tutto il suo itinerario.

ECOVACS DEEBOT OZMO 920

Per i più esigenti, ECOVACS DEEBOT OZMO920 non vi farà rimpiangere l’acquisto. Come detto anche nella nostra recensione, si tratta di fatto di un robot lavapavimenti di fascia alta che non solo è caratterizzato da una potenza di aspirazione superiore, ma anche da funzionalità decisamente interessanti e per certi aspetti anche “smart”. Stiamo ovviamente parlando della sua compatibilità con Alexa e Google Assistant,  con il quale potremo comandarlo (anche a distanza) facendolo pulire o lavare i nostri pavimenti. Presente anche un serbatoio da riempire d’acqua per sfruttare la funzione lavaggio.

ULTENIC T10

ULTENIC T10 è un robot aspirapolvere e lavapavimenti che può anche svuotarsi da solo quando torna alla base di ricarica. Senza dubbio un dispositivo di fascia alta, al quale non manca davvero nulla, con una vera e propria intelligenza artificiale che ne vale ogni singolo centesimo, senza se e senza ma! A pulizia terminata vedremo esattamente cosa, dove e come il robot avrà pulito il pavimento, con diverse modalità di pulizia a seconda di quello che vogliamo fare. C’è poi la Modalità Lavapavimenti, con la quale il nostro robot – equipaggiato con uno speciale panno in microfibra e riempiendo il serbatoio dell’acqua – pulirà il pavimento eseguendo una forma “a mò di Y” in modo tale da aspirare e lavare contemporaneamente assicurando una pulizia completa di tutte le superfici.

in genere possiamo definire questo robot con un “carattere ostinato“: non si ferma al primo ostacolo, nemmeno se il nostro animale domestico ronza continuamente attorno a lui per giocarci, e se addirittura non può pulire un angolo di pavimento perché ci sono i nostri piedi a dare fastidio, il robot continuerà il suo lavoro per poi tornare dopo un po’, speranzoso che ci saremo “tolti dai piedi” (ecco, questa si chiama intelligenza artificiale). A questo si aggiunge un’autonomia incredibile: i 5200mAh integrati nel robot sono dunque più che sufficienti anche per una Pulizia Profonda con la quale tutta la casa viene pulita prima con un movimento a serpentina orizzontale, e dopo con un movimento verticale, senza lasciare neanche un centimetro senza pulizia, anche potendo sfruttare la potenza massima, di ben 3000 Pa (più di una scopa elettrica senza fili).

Anker Eufy L70 Hybrid

Da poco sul mercato, Eufy L70 Hybrid che abbiamo recensito è tra i migliori robot lavapavimenti nella fascia alta perché ad un prezzo davvero contenuto (in questa fascia di prezzo) integra tutte le funzionalità dei suoi fratelli più costosi ad incominciare dalla connessione WiFi che gli permette di essere comandato da remoto (anche manualmente) e per programmare settimanalmente il suo funzionamento. I sensori laser creano una mappatura degli ambienti che vengono puliti in modo efficiente e profondo; inoltre in confezione troverete anche il panno che permetterà al robot di lavare i pavimenti. Non mancano ovviamente tantissimi altri sensori come quelli per l’aggrovigliamento, la caduta, il ritorno automatico alla base e tanto altro. Dispone poi di diverse modalità e potenze per l’aspirazione e per il lavaggio.

Come scegliere un robot lavapavimenti

Essenzialmente un robot aspirapolvere è un dispositivo elettronico in grado di muoversi autonomamente in casa, generando una specie di “mappatura” degli ambienti per poi poterli pulire aspirando polvere, briciole, peli di animali e quant’altro. Sono quindi pieni di sensori ed integrano filtri per la pulizia. Ma quali sono le caratteristiche principali che li accomunano?

  • Parametri importanti: per scegliere il miglior robot aspirapolvere tenete bene in mente parametri come la potenza di aspirazione (che sia di almeno 1500 Pa), la presenza di una base di ricarica smart che permetta al robot di ricaricarsi autonomamente, e poi ancora sensori (per gli urti, per le cadute e antigroviglio) e se bisogno anche della connessione WiFi per programmarlo ed avviarlo da remoto tramite app.
  • Superficie da pulire: alcuni modelli di robot aspiratutto riconoscono il tipo di pavimento e si regolano automaticamente quando passano da un tipo di superficie ad un altro (parquet, tappeto, maioliche ecc) aumentando o diminuendo la potenza o ruotando la spazzola in modo diverso. Se avete un solo tipo di pavimentazione però, potete optare per un robot aspirapolvere più economico (non più di 400 euro);
  • Capienza del contenitore: se c’è una grossa superficie da pulire (magari otre i 70/80 mq) dovete considerare di acquistare un modello che abbia un contenitore capiente (sia per la polvere che per l’acqua), altrimenti sareste costretti a ripulirlo in continuazione.
  • Dimensioni: al di là della lunghezza e della larghezza o del diametro, nel caso di un robot di forma tonda è molto utile considerare l’altezza di questi elettrodomestici, per essere certi che possano passare sotto tutti i mobili che si hanno in casa; il diametro è poi importante per capire se il robot possa passare sotto le sedie o in spazi angusti.
  • Rumorosità: questo è un fattore molto importante perché se il robot inizierà a pulire durante un film o una partita in TV, non sarete molto contenti. Alcuni robot permettono di “abbassare il volume” abbassando la potenza di aspirazione, ma vi consigliamo un modello programmabile così da avviarlo quando non siete in casa.

Come per tutti i prodotti, non è possibile definire quale sia il miglior robot lavapavimenti, perché molto dipende dalle vostre esigenze, dal budget e dalle funzionalità offerte. Negli anni questi robot si sono evoluti sempre di più ed ora è praticamente possibile trovarli in qualsiasi fascia di prezzo (come avete già visto dall’elenco riportato qui in alto).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.