• 26 Febbraio 2021 5:11

Il Tecno Blog – Il portale della tecnologia e dell'innovazione

Blog di news di tecnologia, consigli, curiosità e innovazione tecnologica

Mini LED: cosa sono e quali le differenze rispetto ai micro LED

Da qualche tempo a questa parte si sente sempre più parlare di mini LED come tecnologia che darà un ulteriore scossone al mercato di TV e monitor.

Quando si parla di pannelli destinati a televisori e monitor le due soluzioni che si contrappongono sono LCD e OLED. Nell’articolo QLED vs OLED: chi la spunta abbiamo messo a confronto le peculiarità della tecnologia OLED con le caratteristiche di QLED, soluzione che continua a basarsi sull’utilizzo della retroilluminazione.

La tecnologia mini LED si propone come un ulteriore miglioramento rispetto agli attuali display LED riducendo, come suggerisce il nome, fino a 1.000 volte le dimensioni dei LED usati per la retroilluminazione di un tipico monitor o TV.
Rispetto ai classici schermi LED, i prodotti basati sulla tecnologia mini LED utilizzeranno molti più diodi a emissione di luce.

Se da un lato la tecnologia mini LED non può eguagliare la qualità dell’immagine di un display OLED o di un micro LED (vedere più avanti), i modelli mini LED sono e saranno molto più economici da produrre.
E più grande è il pannello, maggiore è il risparmio in proporzione mentre la produzione di grandi TV OLED, ad esempio, resterà ancora costosa e complessa.

Proprio per questo motivo diversi produttori, anche quelli come LG che hanno più investito sui pannelli OLED, stanno sviluppando pannelli mini LED. Vai alla fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *