• Mar. Mag 11th, 2021

Il Tecno Blog – Il portale della tecnologia e dell'innovazione

Blog di news di tecnologia, consigli, curiosità e innovazione tecnologica

Schede madri TRX40: storage portato all’estremo grazie a RAID e PCIe 4.0

DiRedazione

Gen 31, 2020

Alcune schede madri progettate per accogliere i nuovi processori AMD Threadripper 3000 (vedere Schede madri ASUS, GIGABYTE, MSI e AsRock per i nuovi Threadripper 3000) offrono la possibilità di collegare più unità SSD su slot M.2 PCIe 4.0 NVMe. Non solo. Con una scheda di espansione come MSI M.2 Xpander Aero, diventa possibile sfruttare uno slot PCIe x16, normalmente destinato al collegamento di schede video, per connettere ulteriori quattro unità SSD PCIe 4.0 x4.

Motherboard di ultima generazione basate sul chipset TRX40, offrono quindi la possibilità di allestire sistemi ultraperformanti in configurazione RAID e creare un unico SSD a elevate prestazioni ‘accoppiando’ le varie unità a stato solido inserite negli slot disponibili.

Le configurazioni RAID che possono essere approntate sono quelle illustrate nel nostro articolo ‘d’annata’ Evitare perdite di dati: come configurare RAID.
Suggeriamo anche la lettura di RAID e Storage Spaces o spazi di archiviazione: le differenze.

La scheda madre MSI Creator TRX40 integra, nella stessa confezione, anche la scheda di espansione PCIe M.2 Xpander Aero.
Combinando i due prodotti si hanno a disposizione 7 slot PCIe 4.0 x4 M.2 NVMe ai quali si possono collegare altrettanti SSD nel medesimo fattore di forma.


I led permettono non solo di capire in tempo reale a quali unità SSD si sta accedendo ma anche di controllare le temperature di esercizio. Vai alla fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *