• Sab. Mag 8th, 2021

Il Tecno Blog – Il portale della tecnologia e dell'innovazione

Blog di news di tecnologia, consigli, curiosità e innovazione tecnologica

Ventola dissipatore spesso attiva sul notebook e quando si collega l’alimentatore

DiRedazione

Gen 28, 2020

Windows permette di gestire vari profili energetici che consentono di ottimizzare le prestazioni del PC a discapito dell’autonomia della batteria e viceversa.
Nell’articolo Batteria portatile: come farla durare di più in Windows 10 abbiamo visto come aumentare l’autonomia del notebook, soprattutto nei casi in cui si fosse lontani dall’ufficio o da casa e non si avesse a portata di mano una presa elettrica a muro.

Già anni fa dicevamo che una ventola che gira talmente velocemente da diventare rumorosa e in alcuni casi fastidiosa è quasi sempre sintomo di un problema. In alcuni frangenti la ventola del dissipatore attivo può farsi sentire in maniera più decisa: ad esempio se si stesse ponendo sotto stress il processore (ad esempio perché impegnato in un’elaborazione pesante). Se si stessero gestendo elaborazioni pesanti, quindi, e da Task Manager (CTRL+MAIUSC+ESC) il processore stesse lavorando al 100% delle sue potenzialità o quasi è normale che il dissipatore attivo faccia più rumore. Vai alla fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *